Parole che impegnano - incontro con l'autrice

Categoria
Cultura
Data
2017-11-10 18:00
Luogo
Via Cesare Beccaria, 10
25121 Brescia BS, Italia

Parole che impegnano
con Nuova Libreria Rinascita e Caffè letterario
invitano all’incontro con Donatella Di Pietrantonio
autrice del romanzo L’arminuta
Ore 17,30 presso Nuova Libreria Rinascita , via della Posta (metro Vittoria)
Aprono il dialogo: Carlo Simoni e Oriella Savoldi
e alla festa
" cinquanta sessanta settanta …
passaggi della vita e desiderio femminile di scrittura"
Dalle 19, 45 alle 22 presso Caffè letterario , via Beccaria (dietro Pza Loggia)

Sono le parole di Christa Wolf “scrivere senza uccidere la viva esperienza” a tessere un filo sotterraneo tra questi due momenti della giornata: l’incontro con un’autrice riconosciuta dal vasto pubblico e dalla critica e la festa dedicata al desiderio femminile di scrittura, spesso incerto, esitante a dichiarare la propria legittimità.
Questo desiderio, che per secoli le donne hanno custodito segretamente, ha trovato vie differenti per esprimersi, grazie alla forza del femminismo e delle relazioni di fiducia vissute in piena libertà.
Sempre più ci sono donne che hanno sentito la profonda necessità di restituire al mondo la propria viva esperienza senza timore, scrivendo poesie, raccontando, scambiando con altre pensieri che illuminano le regioni oscure dell’anima, cercando vie per sciogliere i nodi di una memoria che blocca energie indispensabili per procedere lungo le diverse stagioni della vita. E per affrontare i passaggi difficili che inevitabilmente si devono attraversare.
All’ascolto di questa necessità e all’emergere del desiderio di farne scrittura dedichiamo la festa.
Centrale nel pensiero e nella scrittura femminile del nostro tempo, come nelle opere di Donatella Di Pietrantonio, a partire dal suo romanzo d’esordio Mia madre è un fiume, è la relazione della figlia con la madre: insieme festeggeremo anche questa reale possibilità di trovare parole per dirla.

 
 

Altre date

  • 2017-11-10 18:00

Powered by iCagenda