Frutteto Valtellina.jpg

250 piante di mele sono state tagliate da ingnoti vandali in un frutteto di Tirano: lo denuncia il presidente di Melavì Bruno Delle Coste, ritenendo l'atto perpetrato ai danni di uno dei soci del Consorzio.

Purtroppo non è la prima volta che accade ed è un vile attentato al lavoro dei frutticoltori che sono pesantemente danneggiati da ignoti. Il taglio delle piante è avvenuto alcune settimane fa quando i vandali erano entrati in azione in un frutteto della zona tra Lovero e Sernio, durante la notte e avevano tagliato 250 piante in produzione, messe a dimora alcuni anni fa, causando un danno immediato per il proprietario e perdite future per il mancato raccolto. Ora la Cooperativa Melavì adotterà una delibera per destinare un contributo straordinario al socio danneggiato per aiutarlo a sostenere le spese per un nuovo impianto.

0
0
0
s2smodern

bandi imprese

Calendario

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom