protezione civile alpini ana

Anche a Milano la Protezione Civile dell’Associazione Nazionale Alpini ha “lasciato il segno” sul territorio e nelle comunità che li hanno ospitati per la 92ª Adunata Nazionale. Un segno tangibile, anzi due.

Il primo, possiamo dirlo di colore verde, il colore che, da sempre, contraddistingue nell’immaginario collettivo, gli Alpini. Un intervento che, in realtà, era stato iniziato e completato nello scorso mese di marzo, grazie all’intervento di una trentina di volontari della PC dell’ANA, nell’ambito di un progetto di riqualificazione nella nota area del Bosco di Rogoredo, a cura di Italia Nostra, e che è costituito nella piantumazione e messa a dimora di 100 nuove querce lungo la ciclabile che conduce all’Abbazia di Chiaravalle, a ricordare e testimoniare i 100 anni di storia e di vita dell’Associazione Nazionale Alpini., mentre negli ultimi giorni circa una sessantina di volontari, provenienti da tutti e quattro i raggruppamenti in cui, geograficamente, viene suddivisa l’Associazione Nazionale Alpini, appartenenti a diverse specialità della Protezione Civile degli Alpini, hanno partecipato agli interventi di prevenzione del rischio idrogeologico sull’alveo e sul territorio del Lambro, torrente che attraversa la Città Metropolitana e che, spesso, diventa protagonista di eventi di esondazione.

Interventi che sono stati condotti sotto la direzione dell’Area Verde Agricoltura e Arredo Urbano del Comune di Milano- nella bonifica della vegetazione del Parco Lambro e -in collaborazione con i volontari sub del CCV-Comitato di Coordinamento delle Organizzazioni di Volontariato di Protezione Civile della Città Metropolitana di Milano

“Uno dei compiti principali della Protezione Civile, forse il più importante – ha voluto sottolineare il Coordinatore Nazionale della PC ANA, Gianni Gontero – in quanto gli interventi di protezione sono di gran lunga i migliori, in quanto, anziché provvedere al soccorso delle popolazioni, riescono ad evitarle il verificarsi di eventi emergenziali e, dunque, garantendo la massima sicurezza alle popolazioni ed al territorio”. “Un grazie di cuore a tutti i nostri volontari” ha terminato Gontero.

A ricevere il “dono” degli Alpini nei confronti della città e dei Milanesi, la Vice-Sindaca, Anna Scavuzzo, a rappresentare una comunità che ben conosce gli Alpini e l’Alpinità. (fonte www.ana.it)

0
0
0
s2smodern

BANNER DETTO FATTO

Calendario

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31