lombardia regione digitale

Vicepresidente Regione Lombardia Sala commenta dati Osservatorio su Agenda Digitale Politecnico Milano.

Puntiamo a semplificare vita imprese, da sperimentazione blockchain nel settore pubblico risultati eccellenti.

“La Lombardia si conferma la regione più digitale d’Italia. Le nostre politiche rivolte a imprese e cittadini puntano a una forte semplificazione che sta dando risultati evidenti in termini di snellimento della burocrazia. Questo risultato è un’ulteriore conferma che siamo sulla strada giusta”.

Lo ha detto il vicepresidente di Regione Lombardia e assessore alla Ricerca, Innovazione, Università, Export e Internazionalizzazione delle imprese Fabrizio Sala commentando la performance registrata dalla Lombardia rispetto alle altre regioni italiane sul DESI 2019 (Indice di digitalizzazione dell’economia e della società), che misura il posizionamento dei paesi membri dell’UE rispetto all’avanzamento digitale valutato su 5 aree: connettività, capitale umano, uso di internet, integrazione delle tecnologie digitali e servizi pubblici digitali.

Per fornire un quadro più approfondito del posizionamento dell’Italia sul DESI, l’Osservatorio sull’Agenda Digitale del Politecnico di Milano, in collaborazione con AgID e Team Digitale, ha replicato l’indice europeo a livello delle regioni e delle province autonome italiane.

“Dallo studio – ha aggiunto il vicepresidente – è emerso che la Lombardia ha ottenuto il migliore risultato in assoluto nei settori della connettività, in particolare in merito alla diffusione della banda ultra-larga e per la qualità dei servizi pubblici digitali alle imprese e ai cittadini e all’uso degli open data”.

“A proposito di servizi pubblici digitali – ha proseguito – abbiamo aperto una recente sperimentazione nel Comune di Cinisello Balsamo che ha permesso ai genitori con un figlio iscritto all’asilo nido di ottenere il bonus regionale ‘Nidi Gratis’ letteralmente con un solo clic sul proprio cellulare. Grazie alle garanzie offerte dalla tecnologia blockchain di Regione Lombardia il 90% dei controlli sono stati effettuati automaticamente, con un risparmio di 3500 ore di lavoro amministrativo e un sostanziale azzeramento dei tempi di attesa per i cittadini”.

“L’obiettivo adesso è quello di estendere queste tecnologie vincenti su tutto il territorio” ha concluso Sala.

fonte Lombardia Notizie

0
0
0
s2smodern

BANNER DETTO FATTO

Calendario

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
26
27

logo buona salute