nuova sabatini macchinari agricoli

A partire da oggi Coldiretti Bergamo ha attivato uno sportello per la presentazione delle domande di accesso al bando per la “Nuova Sabatini”, un provvedimento con una dotazione finanziaria pari a 480 milioni di euro per sostenere gli investimenti finalizzati all’acquisto o all’acquisizione in leasing di macchinari, attrezzature, impianti, beni strumentali ad uso produttivo e hardware, nonché software e tecnologie digitali. Il bando si rivolge a piccole e medie imprese regolarmente costituite e iscritte nel Registro delle imprese. I beni devono essere nuovi e riferiti alle immobilizzazioni materiali per “impianti e macchinari”, “attrezzature“ e “software e tecnologie digitali”. Coldiretti Bergamo spiega che l’agevolazione è disposta dal ministero per lo Sviluppo economico, con l’obiettivo di facilitare l’accesso al credito delle imprese e accrescere la competitività del sistema produttivo del Paese.

L’investimento può essere interamente coperto dal finanziamento bancario (o leasing) e deve avere durata non superiore a 5 anni, importo compreso tra 20.000 e 2 milioni di euro (Iva esclusa), deve essere interamente utilizzato per coprire gli investimenti ammissibili. E’ possibile raggiungere la soglia minima di intervento cumulando più mezzi o attrezzature.

L’Ufficio Tecnico di Coldiretti Bergamo è disponibile per la compilazione della “check-list” preventiva e per fornire ulteriori informazioni (Catello Vitaglione Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. tel. 035/4524011)

0
0
0
s2smodern

Calendario

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom