Bruni.jpg

Si spento a Bergamo Roberto Bruni, uomo di spicco nella politica, nell'amministrazione, nella cultura e nell'attività forense: un male che non gli ha lasciato scampo lo ha stroncato all'età di 70 anni. Domani solenne commemorazione a Palafrizzoni.

Cordoglio a Bergamo, nel mondo della politica, dell'amministrazione, della società civile caratterizzata da forte impegno democratico, nel mondo forense per la morte di Roberto Bruni,sindaco, consigliere regionale, presidente di Sacbo, avvocato e socialista convinto. Si è spento questo martedì sera 10 settembre dopo una lunga malattia. Lo scorso aprile aveva compiuto 70 anni. La notizia della sua scomparsa è stata data da Sacbo, la società di gestione dell'aeroporto Milano Bergamo, con una nota in cui si annunciava con immenso dolore la perdita del suo presidente. sottolineando lo spirito di servizio, l'attenzione e l'abnegazione, la sensibilità umana, la costante propensione al dialogo e il clima di fiducia con cui Roberto Bruni ha ricoperto il suo mandato, iniziato nel maggio 2016. Il suo contributo personale e professionale ha permesso di dare continuità ai programmi aeroportuali e conseguire nuovi, importanti risultati predisponendo le condizioni per avviare le ulteriori fasi di sviluppo e adeguamento dello scalo. Roberto Bruni è stato un apprezzato come uomo preparato, modello di garbo e correttezza personale, politica e istituzionale. Grane anche il suo impegno per la memoria della Resistenza di cui era convinto assertore di valori e testimonianze. Lascia la moglie Maria Teresa Rota, le figlie Barbara, avvocato, e Federica, pediatra, attualmente consigliera comunale del Pd a Bergamo. L’amministrazione comunale ha allestito la Camera ardente nell’aula consiliare di Palazzo Frizzoni, aperta dalle 10 alle 20. Giovedì 12 settembre alle 15.00 a Palazzo Frizzoni ci sarà la commemorazione funebre ufficiale.

0
0
0
s2smodern

Calendario

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
2
3
4
5
6
9
10
11
12
13
16
17
18
19
20
21
23
24
25
26
27