ragazzi on the orad

3 settimane, dal 17 giugno al 7 luglio 2019, nei panni della polizia locale e degli operatori dell’112 (uno-uno-due), il Numero di emergenza Unico Europeo (NUE), per essere consapevoli dei rischi sulla strada e delle distrazioni causa ancora oggi di troppe gravi tragedie.

0
0
0
s2smodern

VVFuoco Rovato generica

Attorno alle 17.30 di martedì 12 marzo un incendio improvviso ha interessato il locale deposito al primo piano sopra il pronto soccorso dell'Ospedale Bolognini di Seriate. Fortunatamente non ci sono stati feriti, tra i presenti fatti immediatamente evacuare.

0
0
0
s2smodern

Tribunale Bergamo

Andranno tutti a giudizio i 23 imputati finiti nell’inchiesta che vede al centro un 47enne titolare di una nota pizzeria in centro a Bregamo, con ben 33 capi d'imputazione che vanno dall'estorsione con metodo mafioso alla violenza sessuale di gruppo ai danni di unadonna, dalla ricettazione di una carrozzina per disabili alla spendita di banconote false, sino all’incendio di un’auto, al traffico di ingenti quantitativi di cocaina e all’accesso abusivo a sistemi informatici volto alla rivelazione di segreti d’ufficio e alla detenzione illegale di un arsenale di armi.

0
0
0
s2smodern

Disastroi Ethiopian.jpg

Sarà necessario l'esame del Dna per arrivare all’identificazione certa dei corpi delle vittime del disastro aereo di domenica mattina in Etiopia, dove sono morti anche 8 italiani tra cui il commercialista di Bergamo Matteo Ravasio, 52 anni, il medico in pensione toscano Carlo Spini, 74 anni e la moglie Gabriella Viciani, anche lei di 74 anni, tutti e tre volontari della onlus di Bergamo «Africa Tremila» (Spini ne era presidente, Ravasio tesoriere e Viciani consigliera).

0
0
0
s2smodern

Incidente Etiopia.jpg

Matteo Ravasio, Carlo Spini e la moglie Gabriella Viciani, membri dell’associazione "Africa Tremila" sono i tre bergamaschi morti nellpincidente del Boeing 737 decollato alle 8,38 locali di domenica 10 marzo da Addis Abeba, in Etiopia, precipitato vicino a Bishoftu, nella regione di Debre Zeit, 62 chilometri a Sud-Est dalla capitale. Drammatico il bilancio dell’incidente: nessun sopravvissuto tra i 157 passeggeri a bordo, 8 di questi italiani.

0
0
0
s2smodern

Calendario

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom