incidente pontoglio

Marito e moglie ubriachi in auto, con i figli di 1, 3 e 5 anni, sono finiti tutti in ospedale dopo un incidente, per fortuna non grave, a Ghedi, lungo la Sp66 poco dopo l'una della notte tra sabato 18 e domenica 19 maggio.

Un 41enne alla guida dell'auto, con la moglie di 24 anni e sui sedili posteriori i tre bimbi di 1, 3 e 5 anni, due bambine e un maschietto, è finito fuori strada, anche se a bassa velocità e si è schiantato contro una siepe. La famiglia tornava da un matrimonio. Allertati i soccorsi, il 112 ha inviato sul posto due ambulanze oltre all'automedica, e come da prassi anche una pattuglia dei carabinieri per i rilievi. Sono i militari che arrivati in loco accertano le condizioni alterate del conducente e della donna al suo fianco: entrambi i genitori, infatti, sono risultati positivi all'alcol test. Nessuna conseguenza grave dall'incidente. Tutta la famiglia è finita in ospedale, ma solo per accertamenti: qualche botta medicata al Civile, e poi subito dimessi. L'uomo alla guida era già noto alle forze dell'ordine: oltre che per guida in stato di ebbrezza è stato denunciato per lesioni. Al momento dell'arrivo dei militari, si era pure rifiutato di sottoporsi all'alcol test. Ma se per il marito è scattato immediato anche il ritiro della patente, per madre e padre potrebbero esserci conseguenze ben peggiori in arrivo: quanto accaduto è stato segnalato ai Servizi sociali del paese di residenza, e il comportamento dei genitori (che di fatto hanno messo in pericolo i loro figli) potrebbe significare la revoca, anche temporanea, dell'affidamento.

0
0
0
s2smodern

Calendario

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
3
4
5
6
7
9
10
11
12
13
14
15
17
18
19
20
21
23
24
25
26
27
28
29