incidente notte.jpg

E' un viado peruviano di 59 anni il pedone travolto da due auto mentre attraversava al buio questo marted1' 11 settembre dopo le 21.30 sulla 45 bis a Mazzano: la Plizia stradale continua gli accertamenti sulla esatta dinamica dell'accaduto.

La vittima dell’incidente mortale che si è verificato attorno alle 21.20 sulla statale 45 bis a Mazzano questo martedì 10 settembre sulla base di quanto appurato dalla polizia stradale d’Iseo sarebbe un viado peruviano. Ma l’identificazione dell’uomo deve essere ancora completata con l'analisi dattilsocopica. Si tratterebbe di un 59enne con diverse identità. Pare che la vittima, dopo aver avvicinato uno dei mezzi che si trovavano nell’area di servizio abbia iniziato a correre verso il centro della carreggiata intenzionato ad attraversarla. Ma in quel momento stavano sopraggiungendo delle auto e due in particolare sono quelle che hanno travolto e ucciso il viado: prima una Peugeot blu che avrebbe investito il pedone, come dimostrano il cofano con l'evidente segno dell'impatto con un corpo ed il vetro anteriore destro distrutto dall'impatto; quindi un furgone che seguiva la Peugeot che avrebbe quindi travolto il corpo dell'uomo già a terra senza poter reagire in tempo ed evitare l’impatto. Il lavoro della Polizia stradale e del Medico legale, coordinato dalla procura di Brescia è durato a lungo e fino a tarda sera le notizie erano ancora frammentarie. Il tratto di stara in cui è avvenuto l'incidente è teatro frequente di sinistri tra veicoli, ma non si ricorda che qualcuno, di notte, abbia tentato di attraversare a piedi la frequentatissima 45 bis a Mazzano. Il gesto del 59enne peruviano sarebbe dunque impulsivo dovuto forse ad una fuga o ad altre ragioni difficili da indagare. Per ora la salma rimane a disposizione dell'Autorità giudiziaria presso l'obitorio del Civile di Brescia.

0
0
0
s2smodern

Calendario

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
2
3
4
5
6
9
10
11
12
13
16
17
18
19
20
21
23
24
25
26
27