S. GlisenteI tecnici della Stazione di Breno della V Delegazione Bresciana del Soccorso alpino e spleologico sono stati allertati nella tarda mattinata di domenica 17 dicembre per soccorrere una donna che era caduta in un canalone nella zona di S. Glisente sui monti di Berzo Inferiore.

0
0
0
s2smodern
powered by social2s

Moc Esine

La Moc, mineralometria ossea computerizzata, è esame di elezione per stabilire lo stato di salute delle ossa del corpo umano: è certamente un ottimo sistema per stabilire una buona prevenzione delle patologie ossee, entrato con sempre maggior frequenza nella pratica medica.

0
0
0
s2smodern
powered by social2s

Selca

Il Consiglio di Stato ha annullato la sentenza del Tar che aveva diffidato Giacomo Ducoli, curatore del fallimento della Selca, a provvedere alla messa in sicurezza dell’area dello stabilimento di Forno Allione come responsabile per il superamento delle concentrazioni di ferro e floruri nelle acque di falda.

0
0
0
s2smodern
powered by social2s

locandina definitiva running christmas 17 dicembre 2017

Domenica 17 dicembre a Esine l'associazione DAMMI IL CINQUE di Darfo ha organizzato la 1a camminata non competitiva di Babbi Natale ad Esine.

0
0
0
s2smodern
powered by social2s

ambulanza notte 1

Roberto Maggi, 54 anni, ha perso la vita lunedì 11dicembre poco dopo le ore 18.00, quando la sua auto, ferma sulla rampa del garage si è mossa da sola e ha investito marito e moglie e se la donna è stata soltanto sfiorata, Roberto Maggi è stato preso in pieno rimanendo esanime a terra.

0
0
0
s2smodern
powered by social2s

 Carabinieri notte

Stava rientrando a casa a piedi, da Esine a Cogno, come faceva spesso, quando lungo via Alessandro Manzoni a pochi metri dalla rotatoria che porta all'Ospedale è stato investito da un'auto, il cui conducente non si è fermato a prestare soccorso: è morto così Giovanni Fontana di 65 anni residente in via Vittorio Veneto a Cogno, pochi minuti prima di mezzanotte.

0
0
0
s2smodern
powered by social2s

Tromba daria Palot

Tromba d'aria poco dopo le 21.00 di lunedì 11 dicembre tra Val Palot e valle di Grignaghe: per un quarto d'ora si è scatenato l'inferno. I danni sono notevoli: fortunatamente non ci sono stati feriti.

0
0
0
s2smodern
powered by social2s

Benvenuto turista

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom