Foto Borno 1

 I carabinieri della Stazione di Borno hanno arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti un operaio 38 enne del luogo, incensurato.

Ai militari erano pervenute, nel corso delle ultime settimane, numerose segnalazioni circa un anomalo e quanto meno sospetto andirivieni di persone, soprattutto di giovane età, che in particolar modo durante il fine settimana, si recavano presso l’abitazione del pusher. I Carabinieri, al termine di una serie di accertamenti preliminari, hanno predisposto dei servizi di osservazione nei pressi della sua abitazione, riscontrando la veridicità della segnalazione. Nella notte tra sabato 1 e domenica 2 dicembre i militari, dopo aver pedinato e monitorato i suoi incontri con dei clienti, hanno deciso di procedere alla perquisizione del suo appartamento; all’interno sono stati rinvenuti e sequestrati 22 grammi di cocaina, 13 grammi di marijuana, materiale atto al confezionamento della droga, oltre a quasi duemila euro in contanti, ritenuti essere il provento dell’illecita, ma alquanto redditizia, attività di spaccio posta in essere dall’operaio. L’uomo è stato ristretto agli arresti domiciliari: l'arresto è stato convalidato dal Giudice del Tribunale di Brescia che lo ha condannato a dieci mesi di reclusione e ha disposto la confisca del denaro sequestrato.

0
0
0
s2smodern

Concorso fotografico

Calendario

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom