Incendio casa Montecchio

In località Barbara di Montecchio di Darfo poco dopo le 19.00 di mercoledì 9 gennaio le fiamme hanno distrutto il tetto di una palazzina con 4 appartamenti con solaio mansardato

All’origine del rogo ci sarebbe il surriscaldamento di una canna fumaria che ha intaccato le travi di legno del tetto e le fiamme alimentate anche dal vento in poco tempo hanno mandato in fumo la copertura: totalmente inagibile il solaio e gli appartamenti del secondo piano: le tre famiglie evacuate non hanno avuto feriti o intossicati. Attorno alle 19.00 alcune persone che abitano zona hanno visto che dal tetto e dalla mansarda dell'edificio si sprigionava un forte fumo e dopo pochi minuti, il calore accumulato nel sottotetto ha fatto esplodere i vetri dei lucernari. Il vento ha così alimentato il fuoco e le fiamme si sono levate alte e visibili a distanza, dal paese e dalla superstrada 42. Immediato l'allarme ai vigili del fuoco che sono intervenuti sul posto con una ventina di uomini provenienti dai distaccamenti di Darfo, Breno, Sale Marasino e Chiari, con una decina di mezzi, tra cui Aps, autobotti, autoscala e Defender. Durante le operazioni di spegnimento i Vigili del fuoco hanno trovato ben 19 bombole di gas, alcune vuote, rinvenute all’interno della palazzina e portate lontano dalla fiamme. Tutte persone residenti, sette in tutto, hanno dovuto trascorrere la notte altrove trovando ospitalità dai parenti e amici. Le operazioni di spegnimento e messa in sicurezza della palazzina sono durate fino a mezzanotte.

 

0
0
0
s2smodern

BANNER DETTO FATTO

Calendario

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
3
4
5
6
7
9
10
11
12
13
14
15
17
18
19
20
21
23
24
25
26
27
28
29