Municipio di Darfo.jpg

Cancellato il vincolo alberghiero sugli hotel Ariston, Miravalli e Ornella di Boario Terme: mercoledì 6 marzo, dopo anni di discussioni, il Consiglio comunale di Darfo ha deliberato il tal senso per il futuro dell'area dei tre alberghi chiusi ormai da 20 anni fa a seguito della crisi degli anni ’90 per mancanza di interventi economici e il crollo dei termalisti convenzionati e dei turisti.

Gli edifici entro due anni dovrebbero essere trasformati in appartamenti o negozi. Il passaggio a questa nuova situazione non sarebbe stato semplice e, per questo si era costituita una apposita commissione composta anche dai consiglieri di minoranza. Agli uffici comunali da anni erano giunte numerose richieste di privati con la domanda di convertire gli ex alberghi in strutture ad uso commerciale o residenziale. L’ex albergo Artiston si affaccia su piazzale autostazione di Boario ed è chiuso da fine anni Novanta: la prima richiesta di cambio di destinazione d’uso era già stata fatta nel 2010. Il Miravalli invece fu chiuso nel 1995 e la pensione Ornella nel 1997. L’autorizzazione ora rilasciata obbliga i proprietari degli immobili a effettuare i lavori di ristrutturazione entro due anni e pagando 25 euro per ogni metro quadrato di superficie. Dunque nelle casse comunali entreranno diverse decina di migliaia di euro. Il consiglio comunale è stato unanime nell'esprimersi in senso favorevole ad eliminare le situazioni di degrado dal cuore della cittadina termale.

0
0
0
s2smodern

bandi imprese

Calendario

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
2
3
6
7
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
29
30