valanghe

A seguito delle abbondanti nevicate dei giorni scorsi su molte delle nostre montagne l’allarme valanghe è elevato: nella mattinata di giovedì 11 gennaio a Bormio a quota 2500 metri si è verificato un notevole distacco di neve su una vasta area.

Subito è scattato l’allarme e, dopo la chiamata alla centrale operativa sono iniziate le operazioni di bonifica per verificare che nessuno fosse stato travolto dalla massa di neve. I controlli hanno per fortuna scongiurato questa eventualità. Rimane tuttavia il sospetto che a provocare il distacco sia stato uno sciatore imprudente che poi ha fatto perdere le sue tracce. L’appello è di prestare molta attenzione di non praticare sci, snowboard, sci alpinismo fuori pista perché la situazione del manto nevoso è instabile sui pendii esposti sia al vento che alla insolazione diurna. Per ancora molte ore l'allerta valanghe è elevato su tutto l'arco alpino.

0
0
0
s2smodern

Concorso fotografico

Calendario

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom