Terminato l’intervento in notturna che dalla serata di venerdì 27 ha impegnato i tecnici della V Delegazione Bresciana del Soccorso alpino per recuperare 2 escursionisti austriaci sui monti di Esine.

Due turisti austriaci, intorno ai quarant’anni, che soggiornano in Valle Camonica, erano usciti per una gita con moto da trial nei monti sopra la Sacca di Esine. Si sono però avventurati in una zona molto impervia e, a causa del buio, dell’affaticamento e anche perché non riuscivano a ritrovare l’orientamento per raggiungere il fondovalle, verso le 20.30, hanno chiamato il numero europeo di emergenza 112. La Centrale operativa ha allertato il Soccorso alpino. Otto tecnici sono partiti subito dal Centro operativo di Esine; una volta localizzati i due uomini, a circa 1000 metri di quota, le squadre li hanno trovati e hanno anche verificato che erano illesi, sebbene stremati. Sul posto è quindi giunta l’eliambulanza abilitata per il volo notturno, decollata da Como, che li ha trasportati a valle. In giornata è previsto il recupero delle moto, per mezzo di un elicottero privato. A partire dal 13 giugno 2016, anche in provincia di Brescia opererà un elicottero in grado di muoversi anche nelle ore notturne, con il buio.

0
0
0
s2smodern

bandi imprese

Calendario

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
2
3
6
7
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
29
30