È stato siglato ieri a Breno l’accordo sull’accoglienza diffusa in Valle Camonica. Il Prefetto di Brescia, Valerio Valenti, e il presidente della Comunità Montana di Valle Camonica, Oliviero Valzelli, hanno sottoscritto un protocollo d’intesa sulla microaccoglienza diffusa, che mira ad accogliere altri 48 migranti richiedenti asilo fino a fine anno. Sul territorio camuno si passerà dunque dagli attuali 92 ai 140 richiedenti asilo accolti.

0
0
0
s2smodern

 

Si terrà anche a Darfo, presso il Disco Story di Corna, il Record Store Day, ovvero la giornata mondiale per celebrare il lavoro e l'attività dei piccoli negozi di dischi. Dalle 17 di sabato 16 aprile, Lina Milani ed il suo staff, proporranno un importante appuntamento: l'incontro - dibattito con Alessandro Cutolo – titolare della milanese  EpVinyl s.r.l., un must del settore - che racconterà le tecniche di “creazione” di un disco in vinile, dalla stampa del supporto all’incisione dei brani, con accurate spiegazioni, materiale da vedere e da toccare e tantissime curiosità da soddisfare. L'appuntamento è ad ingresso libero ed aperto a tutti.

0
0
0
s2smodern

Venerdì 15 e sabato 16 aprile Tornano i tanto attesi Concerti di primavera, nati dalle collaborazioni fra i docenti del Conservatorio di Brescia e Darfo.
Nei due appuntamenti saranno proposte le due celebri composizioni di autori attivi a Parigi tra Otto e Novecento: la Sinfonia in re minore di César Franck (1822-1890) e l’esuberante Gloria per soprano solo, coro e orchestra di Francis Poulenc (1899-1963).

0
0
0
s2smodern
Continua l’indagine demoscopica in Valsaviore, finalizzata a registrare la percezione della qualità della vita e a raccogliere suggerimenti per migliorarla. L’associazione culturale «Manidoo» sta effettuando una ricerca proiettata allo sviluppo futuro della valle, nel tentativo di comprendere il sempre più veloce spopolamento. Compilando il questionario distribuito nei comuni dell’Unione, i residenti aiutano a indagare su elementi come le dimensioni dello spopolamento montano, la percezione dell’identità locale e dei processi di sviluppo territoriale. Lo staff coordinato dal ricercatore Marco Alioni è impegnato a distribuire porta a porta un formulario a tutte le famiglie, alle quali si chiede appunto di indicare anche eventuali percorsi da intraprendere per lo sviluppo del territorio. I quattro municipi interessati contano complessivamente poco meno di cinquemila abitanti - per l’esattezza 4.758 al 31 dicembre dello scorso anno: 1.233 quelli di Cedegolo (il 26%) 1.689 risiedono a Berzo Demo (35%), 907 a Cevo (19%) e gli ultimi 929 nell’abitato di Saviore (20%).
0
0
0
s2smodern

 

Sabato 16 aprile alle ore 20:30 presso la Biblioteca di Schilpario verrà presentato il nuovo libro di Luigi Maioli, “Cielo di Roccia”, il decimo che l’autore locale compone da autodidatta.

0
0
0
s2smodern
Da un paio di mesi il Comune di Capo di Ponte ha rivoluzionato la viabilità in viale Italia, l’arteria che attraversa il cuore del paese, trasformandola in una sola corsia di marcia. Il senso unico con scorrimento in direzione sud-nord è servito per realizzare un marciapiede e mettere in sicurezza pedoni, residenti, clienti e negozianti. Ma il provvedimento, seppur sperimentale per sei mesi, ha fatto nascere qualche malumore tra esercenti e residenti. I commercianti dal canto loro lamentano che passano meno auto e quindi gli affari si sono contratti, mettendoli in difficoltà, e denunciano anche problemi nei parcheggi. Per questo è stata avviata anche una raccolta firme. Il sindaco Francesco Manella ha incontrato i commercianti, spiegato la necessità dell’intervento, su cui si discute ormai da un decennio. Una decisione dettata dai numerosi problemi per residenti e anziani che fanno fatica a camminare in centro, rischiando di essere investiti, visto che la strada passa a filo delle porte e delle vetrine. I commercianti dal canto loro lamentano che passano meno auto e quindi gli affari si sono contratti, mettendoli in difficoltà, e denunciano anche problemi nei parcheggi.
0
0
0
s2smodern


Attimi di paura questo pomeriggio attorno alle 15:39 sui monti di Esine lungo la strada agrosilvopastorale che dal paese conduce a Budech, Pianazzo e Vaccarezzo: in località “Rovine” dove 4 fratelli stanno esboscando un bosco di proprietà.

0
0
0
s2smodern

bandi imprese

Calendario

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom